HACKLOG 1×02 – Sistemi Operativi Anonimi – Corso su Linux, Software e Informatica (Debian, Ubuntu)


(Please help to translate this video if you can. Thank you!) The Operating System is the software that manages
everything inside a computer: deals to understand what the user writes,
what to show on the screen, start programs and so on. In Desktop view there are several families
Operating Systems; the three main ones are: Windows, OSX (or MacOS), and GNU / Linux. maybe
I will go a bit ‘counter in saying that GNU / Linux is not to be the only system
Operational and security experts should use; indeed, I believe that each of them
has its pros and cons and it is suitable according to the situations that arise
front. What it is certain, at least as respect the anonymity, is that the system
OS that comes closest to the concept the same being anonymous is GNU / Linux. GNU / Linux is an open source project, which
it means that not only is freely Free but also editable, and re-distributable
free from deliberately malicious code. This nature fits perfectly with the needs
the user who wishes to remain anonymous: It will ensure the use of a system that is born
without distortion, not manipulated and more difficult monitored by intelligence agencies,
governments, companies in the sector, bad guys and so on. The great power of GNU / Linux
It is the extreme flexibility that allows anyone to create their own distribution: they are born
large community thanks to this principle, even entire companies – as the most
famous Red Hat, Novell and Canonical – rely their turnover on the ecosystem of the penguin,
ensuring every year thousands of jobs work. And believe me when I tell you that there
really an infinite number of distributions: from historical Debian or Slackware, to those
more user-friendly as Ubuntu or Linux Mint, to those designed for gamers as
Steamos, for audio / video productions, for stay inside microcomputer, Server, Firewall,
Routers and so on. If you have never put your hand on a distribution
GNU / Linux this can be the best time to do it! During this course we will use
mainly Debian, a distribution mother to which they support the most popular
distributions on the network as Ubuntu, Linux Mint, Elementary OS, Kali Linux, Parrot Security
OS, Backbox, Tails and more. If it is the Your first approach you should leave
directly from Debian, you’ll learn a lot more and things will be easier – once taken
hand – jumping from one distribution to another. In this course we will not explain how to install
and run Debian: If you want to deepen the topic also for Windows systems and
Mac we recommend you to download the free ebook which you’ll find in the information of this
video. If for some reason you do not like Debian
you can try Ubuntu or Linux Mint; if instead you believe you have experienced enough in the use
a distribution then you will have no problem also to use another one of these sub-distributions
or even of another family. If you followed the old dell’Hacklog courses
you will know that there is a more rapid and painless way to have Linux on your computer or
to use a Virtual Machine. The Virtual Machine is a type of machine
who pretends to be a complete computer but in actually it lives inside another system
Operational: this ensures a strong compatibility software and improved usability
System, however, it can suffer performance and especially exposes the user to serious risks
for its safety and privacy. than the latter point you will find the reasons for this assertion
the chapter “OS Live” late course. Going forward we will see how it can be more
without use certain types of distributions Linux that are exclusively distributed
Live, that is, that allow their use no installation on your PC. Although
They are extremely useful it will talk only at the end of technical topics as
do not allow – just like the Virtual Machine – the application of certain techniques
of anonymity. One of the most important aspects of this
course will be the use of the terminal, a software installed by default in all Operating Systems.
Although we will ensure that we create less possible problems, it may happen that the terminal
may behave differently depending the type of operating system in use. When we make use of the command line we will use
the program called “Terminal”. The terminal appears at about this
way. From this screen you will need to consider that just write Table www.inforge.net – ignoring the possible data that will change according to the situations that we can not determine. Here is a brief summary of the commands that we will use
frequently: To find files and directories
in the location where we are: ls To enter a folder: cd foldername To go back one folder: cd .. To copy a file cp filename newfilename To move or rename a file: mv filename
newfilename To create a folder: mkdir To use a text editor (we will use the combination
CTRL + X to close the editor and Y / N to confirm the choice of a possible overwrite):
nano filename The use of the terminal provides the use
of programs that also require parameters indicated with the character – (minus): if at
as we want to know how and the parameters allowed by the command ls we can
evoke the parameter ls –help. Or by calling the tool man: man ls

82 thoughts on “HACKLOG 1×02 – Sistemi Operativi Anonimi – Corso su Linux, Software e Informatica (Debian, Ubuntu)

  1. Quale sarà la cadenza di questi video? Nel senso, ogni quanto arriveranno? Comunque questa nuova serie è davvero accattivante, pare quasi un film ♥

  2. Un lavoro davvero professionale,i miei complimenti.C'è stato un salto di qualità enorme rispetto alle prime due serie e penso che seguirò questo corso con molto piacere.

  3. quindi non cambia niente se uso una virtual machine o un pc vero? (è per stare tranquillo così saprò già come muoverm)i

  4. il link di dropbox non funziona dice che il file o è stato eliminato o è stato disattivato il link poi il secondo link proposto si va bene ma per scaricare il documento devi prima registrarti e mettere la tua carte di credito

  5. bellisimo video…dato che mi sto apposionando alla sicurezza informatica ho installato kali linux su imac in live usb e tutto qui va bene…e dato che stavo girando in rete su come crackare le password del wifi ho provato anche io solo che quando uso il comando "airmon-ng start wlan0" mi esce tipo una scritta cosi "error monitor mode (-95)" qualcosa del genere e quindi non posso monitorare le reti oppure usare altri tools…mi potreste dire come risolvere grazie

  6. spero che non sia tutto questo, ottimo l'editing e la voce (apparte il friiiiendly user asd) ma mi aspetto video più lunghi e completi e non 2 minuti di intro e 4 di video

  7. Ricordo i miei 15 anni, scaricai debian e mi segnai su foglio circa 150 comandi visto che stavano allacciando l'ADSL, sono passati 13 anni e ho quasi i lacrimoni a ripensarci.

  8. Bravi ragazzi e complimenti. Spero che andando avanti con il corso trattiate anche i vari programmi (nmap, sqlmap, i vari framework, wireshark, ect…), perchè chi come me sta cercando di imparare, avere spiegazioni in italiano facilità un pò la vita, il 99% delle info in rete sono sempre in inglese.

  9. In questo anni stó vedendo sempre piu miglioramenti!! Avrei una domanda, se io volessi avere tor non solo su browser ma su tutto il sistema (parlo di windows) come poteri fare???

  10. Non saprei… Non ti sembra troppo "pompato" il video? Ci sono tante cose di cui parlare, e per carità di dio, è fatto bene. Ma penso solo si perda in un bicchiere d'acqua il discorso certe volte.
    -El_Gabro

  11. Ciao ragazzi, innanzitutto voglio cogliere l'occasione per complimentarmi e ringraziarvi per il lavoro monumentale che state portando avanti che è utile a tutti coloro che vogliono cimentarsi per la prima volta come me in questo campo, continuate così! 😉 Adesso la domanda magari inutile e banale, come faccio a verificare che il mio file iso di debian non sia corrotto? Sul sito di Kali ad esempio c'è SH1 accanto alla iso scaricabile per il confronto su debian non la trovo…

  12. volevo farti una domanda, io uso un rasberry,per guardarmi i film sulla schermo tv, o giocare ai giochi retro ,con retropie,ma volendo DEBIAN lo posso installare anche li per provare a smanettare un po' ,senza installarlo sul pc,? su una micro SD da 32 g ci sta'?

  13. Ciao dopo che ho digitato nel terminale ping www.inforge.net ha iniziato a scrivere le stesse cose che faceva a te solo che non smette è normale?

  14. Ragazzi nella creazione della macchina virtuale su VirtualBox, come faccio a mettere come disco fisso una partizione che ho creato? Non me la fa scegliere e metti in automatico il disco C che è pieno e mi da errore…. Spero qualcuno possa aiutarmi

  15. Ma se faccio come dite voi,ovvero cambiare il mac address,poi ogni volta devo generare un nuovo mac address? oppure lo fa in automatico il sistema

  16. Ciao, avrei bisogno di un consiglio: ho un vecchio netbook Atom con Ubuntu 12.04Lts che in pratica non ho mai usato. Vorrei mettere un nuovo sistema operativo aggiornato ma molto leggero per "recuperarlo" anche se ha quel processore lento, tu quale distro Linux mi consiglieresti?

  17. Ciao ragazzi,vi consiglio di utilizzare BackBox o per lo meno di dargli una possibilità.È molto completo ed efficiente

  18. Installare Debian 9 se hai la sfortuna di avere una scheda di rete non supportata è veramente un CASINO, ok che sono veramente ignorante in materia ma è la cosa meno user-friendly che c'è in giro. Mi sa che rifaccio tutto con Arch Linux…

  19. wow bellissimo format ragazzi, ma ho una domanda, questo corso è uguale al primo che avete fatto o bisogna seguire entrambi? grazie mille

  20. La domanda è probabilmente stupida ma, la password per accedere ai permessi di amministratore la setti tu in che modo?

  21. Scusate per l ignoranza ma facendo un double boot (non voglio perdere windows non sono ancora troppo esperto) ho delle ripercussioni (tipo nelle prestazioni o nel restare anonimi ) o è uguale come se avessi solo linux? Grazie

  22. Complimenti per questa serie, fatta molto bene. Volevo chiedere una info riguardo l installazione di Linux con la macchina virtuale . Avevo intenzione di installare la macchina Oracle sul mio Mac però nel video si è accennato ad eventuali rischi per la sicurezza e privacy. Non ho capito bene questo passaggio. Non dovrei essere più protetto se installo Linux? Grazie anticipatamente 🙂

  23. Perfavore mi potresti contattare in privato? Ti vorrei chiedere un'aiuto pero non in pubblico, grazie in anticipo, P.S. spieghero tutto in privato.

  24. ho scoperto in ritardo questa guida, quindi non so se avrò una risposta, ma per iniziare posso mettere debian su una macchina virtuale o il calo di sicurezza è troppo grande?

  25. ottimo lavoro, però ho un problema, ho già preparato la chiavetta e impostato il boot, pero all accensione per accedere a debian ho uno schermo nero con un errore '' Reboot and Select proper Boot device
    or Insert Boot Media in selected Boot device and press key''
    cosa posso fare?

  26. non c'e nessun genio che riesca a fare un sistema operativo con un ottima grafica e facilità di uso tipo windows,e con un buon sistema di sicurezza tipo linux,siamo ancora anni luci distanti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *